top of page

Quali strumenti ho per affrontare le mie paure?

Ogni attività quotidiana è una fatica, più che vivere mi sembra di sopravvivere, sempre alla rincorsa di qualcosa che non è mai come mi aspettavo. Perchè?

Quando viviamo lobotomizzati a schemi e ideali che non ci appartengono ma che ricalchiamo per automatismo, per eredità o semplicemente per moda, può capitare che il nostro io più profondo si ribelli.

Non leggere mai una crisi come qualcosa che sarebbe stato meglio non arrivasse, perchè nel linguaggio del nostro inconscio i momenti difficili ci aiutano a ritrovare la nostra vera identità.

Quando qualcosa ci rende tristi, la vita quotidiana appare monotona e gli impegni quotidiani improvvisamente sembrano ostacoli insormontabili, ecco che è il momento di entrare in modalità "mi ascolto".

Nella società frenetica e superficiale in cui ci troviamo a vivere, talvolta si perde il momento dell'ascolto dei nostri veri bisogni, ed essi ogni tanto si fanno sentire attraverso il corpo con la stanchezza o con sbalzi d'umore. Guardiamo alla crisi come ad un campanello d'allarme che ci avverte quando è il momento di amare di più noi stessi, accetteremo questi momenti inevitabili come una grande risorsa.

bottom of page